Il sistema termo impermeabilizzante applicato a spruzzo, può essere utilizzato per isolare e impermeabilizzare allo stesso tempo, coperture di tipo industriale o commerciale, coperture a falda o rovesce, terrazze giardino e superfici orizzontali e pedonabili in genere. L’intervento nella sua totalità, viene eseguito sul cantiere, in completa autonomia, con personale specializzato di esperienza trentennale nel settore. Le fasi lavorative, le quantità e gli spessori sono variabili anche in corso d’opera.

Il sistema termo impermeabilizzante si realizza in tre fasi ben distinte:

  • applicazione di poliuretano a spruzzo
  • applicazione di membrana poliuretanica impermeabilizzante
  • applicazione di finitura protettiva

Il poliuretano a spruzzo, è una resina espansa bicomponente, con cui si realizza un isolamento termoacustico. Il poliuretano a spruzzo, viene applicato direttamente sul supporto da isolare, aderisce perfettamente allo stesso, ed offre la possibilità di realizzare un manto continuo e privo di giunti. Si può applicare su piani di posa di qualsiasi tipologia costruttiva (es. cemento, legno, acciaio, etc.) e forma geometrica, purché si presentino liberi da materiali, puliti e asciutti. Il poliuretano a spruzzo, che applichiamo, non rilascia vapori e fumi, è resistente a muffe, batteri, solventi, acidi, basi diluite, acqua dolce e salata e idrocarburi. Le caratteristiche del poliuretano a spruzzo, rimangono inalterate nel tempo. Per questo particolare tipo di applicazione, la densità e lo spessore del poliuretano a spruzzo, verranno scelte in base ai carichi e alle prestazioni termiche, a cui la copertura dovrà rispondere.

La membrana poliuretanica impermeabilizzante ad indurimento istantaneo, applicata con tecnica airless, per uno spessore medio di 2 mm direttamente sul poliuretano a spruzzo, evita di usare sul supporto, qualsiasi tipo di promotore di adesione e di porre in opera giunti elastici perimetrali. Si eliminano così, costi dovuti ad una maggior manodopera e si guadagna tempo per la realizzazione del lavoro. La membrana impermeabilizzante, aderisce perfettamente sopra il poliuretano a spruzzo, creando con lo stesso un corpo unico. La membrana impermeabilizzante e il poliuretano a spruzzo, presentano elevate caratteristiche elastiche. Questo enorme vantaggio, fa sì che il sistema non subisca danni di alcun tipo, sia se la copertura dovesse muoversi e sia se dovessero crearsi fessurazioni nel piano di posa. La membrana impermeabilizzante è resistente all’abrasione, agli urti, è certificata antiradice ed ha un’ottima classe di reazione al fuoco.

Dopo aver applicato la membrana impermeabilizzante sopra il poliuretano, la stessa viene ultimata con la posa a spruzzo o rullo, di apposito protettore anti UV poliuretanico alifatico monocomponente ad elevate caratteristiche elastiche. La finitura finale, garantisce un’elevata resistenza all’irraggiamento e all’acqua stagnante. La protezione finale, può essere scelta in base a differenti tipi di cromie o con la possibilità di avere caratteristiche termoriflettenti.

ANNOTAZIONI TECNICHE:

  • Il poliuretano a spruzzo deve essere applicato su superfici pulite, asciutte, lisce e livellate;
  • Evitare di applicare il poliuretano a spruzzo su manti bituminosi;
  • Prima di applicare il poliuretano a spruzzo, installare le scossaline;
  • Per l’applicazione del poliuretano a spruzzo, valutare l’installazione di barriere protettive per non sporcare l’ambiente circostante.
  • Prima di applicare la membrana impermeabilizzante, assicurarsi che la parte superficiale del poliuretano a spruzzo, sia pulita e asciutta.